Viaggio a Passavia: Die Dreiflüssestadt

Arrivo a Passavia tramite BlaBla car, un metodo comodo ed economico per viaggiare: consigliatissimo. Non sapete che cos’è? Beh, potremmo definirlo come un autostop organizzato, provare per credere. Partenza da Bologna, sotto casa alle 8;15. Il caso ha voluto che Raz, sanguemisto rumeno, italiano, francese e ungherese facesse la mia stessa tratta e internet ci ha messo…

Bruxelles: capitale d’Europa, della birra e delle patatine fritte. Non vi basta?

Bruxelles, capitale d’Europa, della birra e delle patatine fritte. Non vi basta? Bruxelles -“Gare Bruxelles-Luxembourg”- è piena di stazioni ferroviarie, nel caso ci arriviate in treno – “Gare du Nord”-  occhio a scendere – “Gare du Centrale” –  a quella giusta  – “Gare du Midi”. Quest’ultima, grande e moderna come ogni stazione che si rispetti brulica di borseggiatori, quindi…

New York Outdoor: vivere la città all’aperto d’estate

E’ complicato parlare di una megalopoli da milioni di abitanti come New York? Cosa dire, come dirlo? Quali saranno le info davvero utili per i lettori appassionati e per i viaggiatori in procinto di recarvisi? Proveremo insieme ad entrare nel cuore pulsante di Manhattan partendo da due assunti cardine: le emozioni che si provano camminando…

La crisi dei venticinque anni

Venti giorni e sarà il mio compleanno. Festeggio trecento mesi al mondo. I miei primi venticinque anni. Tre mesi fa ho iniziato il mio primo lavoro a tempo indeterminato da LinkedIn, preso una villetta a due piani con un grande giardino e cominciato la mia vita da adulta a Dublino. Ai colloqui di lavoro spesso…

Perché viaggiare mi ha insegnato a vivere

Sono passati due mesi da quando ho trovato il coraggio di mollare tutto e partire verso posti per me sconosciuti. Non avevo idea di cosa mi aspettasse, ma da questo viaggio non avevo aspettative, non c’era qualcosa che stessi cercando, volevo solo staccarmi da ciò che invece sapevo di non volere. Non volevo più continuare…

Attacco di Barcellona: quello che serve è avere paura

Sono passate poche ore dall’attacco di Barcelona. Sono sotto shock da quando l’ho letto casualmente su Facebook. Ero in ufficio e ho smesso di lavorare, andando direttamente dalle mie amiche spagnole. Questa è la vita di noi emigrati all’estero. In pochi minuti eravamo tutti in cerchio, cercando di capire cosa fosse successo. Un incidente, dicono…

Lettere da Zurigo con il cuore in disordine 

È tranquilla, la città dico. Zurigo è tranquilla perché non fa casino. Non mi sembra però serena come mi sono sembrate altre città, forse più scanzonate, più leggere nell’animo. Tuttavia Zurigo è tranquilla. L’acqua scorre e la giornata lascia il posto alla notte senza troppo scomporsi. Vorrei saper fare lo stesso, ricompormi. Non scompormi proprio….

Come cambia il concetto di “casa” quando si viaggia

Mi scontro con il concetto di casa da quando ero bambina e disegnavo su un A4 la mia idea di casa felice. Sul foglio gli alberi erano verdi e il cielo era azzurro. Non appena alzavo la testa, fuori dalla finestra c’era solo una Milano sotterrata dal suo stesso cemento. Poi sei anni fa ho…

 “Capraia Smart Island”: di cosa si tratta?

Il 27 e il 28 maggio sono stati due giorni molto importanti per le sorti di Capraia, un’isola meravigliosa appartenente all’Arcipelago Toscano che ogni anno è meta di molti turisti provenienti da ogni parte del mondo. In questi due giorni si è tenuto infatti l’evento “Capraia Smart Island”, una serie di incontri dove gli esperti…