L’importanza di un sorriso: ogni viaggio ti cambia, anche il più breve

il

Ogni tanto mi trovo a pensare a quante cose mi siano successe nella vita e quante di queste mi hanno cambiata, anche solo un po’, nel bene o nel male.

Ci sono state esperienze che mi hanno lasciato qualcosa, che mi hanno cambiata in positivo, che hanno cambiato il mio modo di vedere le cose. L’attività scout e il volontariato sono le cose che mi hanno dato sicuramente di più in termini di emozioni e crescita personale. Per imparare ad aiutare qualcuno devi anche imparare a farti aiutare, devi prima imparare a chiedere aiuto. Vedere la gioia negli occhi e nei sorrisi delle persone in difficoltà a cui tu hai dedicato anche una minima parte del tuo tempo vale molto di più delle ore spese e la gratitudine che ricevi è la ricompensa migliore. Aiutando ti viene voglia di aiutare ancora e ancora perché piano piano capisci il bene che un sorriso ti può fare, capisci cosa voglia dire il tuo aiuto per qualcuno che si sente solo, che si sente invisibile e non potrai più fare a meno di quegli sguardi pieni di amore.

Agli scout ho imparato che il buon esempio può essere un grande aiuto, soprattutto siamo messi nella situazione, prima, di dover imparare, ci sentiamo in difficoltà e chiediamo aiuto a chi ha più esperienza di noi, ma poi, crescendo, vediamo l’altra faccia della medaglia, siamo noi l’esempio per i più piccoli che ci chiederanno una mano, ed è difficile, difficilissimo aiutare qualcuno senza sostituirsi a lui, l’aiuto più grande che possiamo dare è mostrargli la strada e gli strumenti per raggiungere il proprio obiettivo, dare consigli e seguire passo passo ciò che fa senza intervenire in prima persona e facendogli capire che può superare gli ostacoli con le proprie forze.

Dietro all’uniforme, ai pantaloni corti anche d’inverno, dietro alle uscite per i boschi, dietro alle riunioni e alle attività ci sono ostacoli superati, c’è tanta disciplina, c’è la voglia di superare sempre i propri limiti, c’è una grande amicizia che a volte va oltre lo scoutismo, c’è uno stile di vita che ti insegna a crescere con dei valori mettendoti al servizio dell’altro, insegnandoti a dare una mano a chi si trova in difficoltà senza aspettarti nulla in cambio ma la cosa più importante è che gli scout ti insegnano l’importanza del sorriso, ti insegnano che si sorride e si canta anche nelle difficoltà perché si deve camminare sempre a testa alta e non ci si deve far abbattere perché ci sarà sempre qualcuno che camminando al nostro fianco ci aiuterà e quando non ci sarà saremo in grado di cavarcela da soli e dimostrare a noi stessi quanto siamo forti.

Anche i viaggi non ti lasciano mai come prima, ogni viaggio ti cambia, anche il più breve.

Soprattutto quando parti da solo capisci veramente la gioia che puoi provare nel riuscire a fare anche la cosa più semplice e banale. Sembrerà una conquista salire su un aereo da solo e partire quando fino a cinque minuti prima pensavi di non farcela senza qualcuno che venisse con te. Ma la cosa più bella del viaggiare da soli sono le nuove amicizie, amicizie che forse finiranno lì ma che ti avranno tenuto compagnia durante il viaggio e che ti avranno fatto dimenticare almeno per un po’ la tua paura, oppure possono nascere delle amicizie sincere che anche quando tornerai a casa continuerai a coltivare, sono le amicizie più belle, sono quelle nate anche semplicemente perché non trovavi la tua classe durante il primo giorno di scuola quando eri dall’altra parte del mondo.

Sono le amicizie nate da sorrisi un po’ timidi dei primi momenti di difficoltà che poi si trasformano in vere e proprie risate quando, ormai, il tutto è solo un ricordo da condividere con chi ti è stato accanto quando ne avevi bisogno.

Quando viaggi lontano dalla tua comfort zone tutto sembra più difficile ma se hai accanto le persone giuste, anche sconosciute, tutto sembrerà più facile, anche chiedere aiuto.

Chiedere aiuto non ci farà sembrare meno forti, anzi, a volte ci vuole coraggio per far vedere di essere in difficoltà e chiedere una mano. Ma se qualcuno ti aiuterà o sarai tu stesso ad aiutare chi non ce la fa non te ne dimenticherai facilmente e il ricordo resterà sempre lì a ricordarti che in un modo o nell’altro si supera tutto e che ci sarà sempre un sorriso che ti accompagnerà ovunque andrai e qualunque cosa farai. 

Testo di Maria Cristina Speciale

Foto © Paolo Raeli | Instagram


Lettera dal Marocco ai giovani in giro per il mondo

IMG_4884

Perché il Marocco mi ha insegnato a volermi bene, bene davvero

23659488_1639960619399937_4158797063992959547_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...