Cosa non può mancare nel tuo bagaglio a mano (e perché)

Dai miei primi viaggi ad oggi di anni ne sono passati e così è anche cambiata la mia visione su che cosa sia davvero indispensabile quando si viaggia.

Ricordo che nel 2011 sono partita per i miei primi tre mesi in Irlanda, come ragazza alla pari (potete leggere la storia qui), e avevo una valigia grossa (e soprattutto) pesante tanto quanto il mio armadio. Ovviamente non ho MAI messo alcune cose.

Vi è mai capitato?

Quando sono partita per Berlino con un volo solo andata, avevo con me solo un bagaglio a mano che mi è bastato per i primi due mesi. Incredibile, vero?

Queste diverse esperienze mi hanno permesso di creare la lista per il bagaglio a mano perfetto, quello che va bene anche se ti dovessero perdere quello in stiva e che soprattutto riesce a contenere tutto quello che può servire avere a portata di mano durante un viaggio, breve o lungo che sia.

| IL BAGAGLIO A MANO|

Dipende un po’ dal tipo di viaggio per il quale vi state imbarcando.

  • Se vi state trasferendo, consiglio un trolley. Che sia rigido o morbido con tasche dipende dai vostri bisogni. Io personalmente preferisco quelli rigidi perché si puliscono più facilmente rispetto a quelli in tessuto che trattengono lo sporco. Per il mio prossimo weekend in Europa, ne ho comprato uno rigido che potete trovare qui
    e ho pagato solo trenta euro.
  • Se invece farete un viaggio con molte fermate o tappe, come un itinerario nel sud est asiatico (il mio prossimo viaggio!!!), vi consiglio uno zaino con tante tasche. Per me è essenziale che abbia lo spazio per il pc e tante tasche più piccole per dividere al meglio cavetti da vestiti e scarpe. Uno zaino che secondo me è adatto potrebbe essere questo.

71w8BS76veL._SL1299_.jpg

|UTILI PER DORMIRE|

Quando si viaggia a ritmi ferrati il tempo su bus, treni e aerei viene spesso impiegato per recuperare le ore di sonno e rilassarsi un attimo. Ecco alcuni oggetti che si riveleranno utili nel prossimo viaggio se li avrete a portata di mano nel vostro bagaglio carry-on.

911pGsJ9YSL._SL1500_.jpg

  • Cuscino da viaggio, con cappuccio che mi ha davvero salvato la vita quando, avendo fatto le ore piccole, speravo di addormentarmi di prima mattina sul treno da Poznan a Berlino.
  • Tappi per le orecchie, se avete problemi ad addormentarvi in giro. Io personalmente riuscirei a dormire anche su un go kart quindi non le ho mai utilizzate, ma se avete problemi col sonno, vi possono davvero essere utili.

| UTILI PER STARE COMODI |

Giuro solennemente di non avere buone intenzioni.

Questa è la frase che tutte le donne con i tacchi in aeroporto si ripetono prima di partire, secondo me. Ogni volta che credo di aver visto una follia, c’è una donna in aeroporto che mi fa ricredere, con i suoi tacchi quindici.

Io credo nelle tute, nei pantaloni morbidi e nei calzini antiscivolo. Odio le persone che si tolgono le scarpe sui mezzi pubblici (includendo anche i voli), ma per i voli a lungo raggio si fa davvero indispensabile avere un cambio. Vi consiglio anche un sacchettino tipo questo con gli unicorniper tenere le scarpe divise da tutto il resto.

71GECRZGF7L._SL1500_.jpg

Un’altra cosa che non manca mai nel mio bagaglio a mano è una sciarpona di quelle che diventano anche delle mini-coperte. Per farvi un’idea, potete guardare su Asos dove ne trovate tantissime.

Last but not least, portatevi sempre un cambio di intimo e calze da cambiare (soprattutto durante i voli lunghi).

| MANGIARE |

No, non vi sto incoraggiando a farvi preparare il pacco da giù con tanto di parmigiana e pastiera, ma solo di portarvi qualche snack secco vista la qualità del cibo quando si viaggia. Sconsigliato il cioccolato perché si altera al cambiare della temperatura, mentre sono ideali cracker saporiti e grissini.

Immancabile anche la Borraccia pieghevole per rimanere sempre idratati che potete semplicemente arrotolare quando dovete prendere un aereo o quando volete viaggiare leggeri.

31K14L+t0mL.jpg

| ELETTRONICA |

Non dimenticatevi cavi, cavetti, adattatori e via dicendo. Per  gli adattatori vi consiglio semplicemente di comprarne uno internazionale che va bene per TUTTI i paesi. Io ho usato il mio dall’Inghilterra agli Stati Uniti, dal Perù al Marocco.

|PULIZIA|

Non dimenticatevi i vari deodoranti, salviettine umide, eccetera. A me piace portare il beauty case sempre con me nel bagaglio a mano. Ricordatevi inoltre che la maggior parte delle compagnie vi impone un limite di 10 boccette da massimo 100 ml per quanto riguarda i liquidi da portare in aereo.

| NON DIMENTICARE|

  • Passaporto e/o carta d’identità;
  • Patente (internazionale da richiedere in motorizzazione per alcuni viaggi all’estero);
  • Carte di credito e contanti in valuta locale;
  • Copie dei documenti importanti;
  • Medicinali generici (io mi porto sempre dietro quelli per l’allergia e del paracetamolo/aspirina)

Che cosa non manca mai nel vostro bagaglio a meno, invece?

img_8548

Leggi anche:

Un’alternativa alla Go Pro: ecco la low-cost a 20 euro

La Quotidianità in Turchia: Ecco Le Mie (Nuove) Abitudini

Sciare in Europa: dove andare e che assicurazione fare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...