Cinque cose da NON fare a Singapore: la città dei divieti

Singapore è una città estremamente funzionale, pulita e impeccabile e riesce a raggiungere tali elevati livelli di perfezione grazie anche a una serie di divieti a cui sono sottoposti cittadini e turisti. A volte i divieti sono abbastanza rigidi e particolari che gli stessi abitanti ci scherzano sù, tant’è che la chiamano la “fine city”, con un gioco di parole inglesi in cui “fine” significa bella, buona, ma significa anche multa. Le multe infatti sono all’ordine del giorno per chi non rispetta le leggi cittadine. Io abito a Singapore e riesco tranquillamente a vivere la mia vita non contravvenendo a queste regole, ma ci sono alcune leggi piuttosto diverse e bizzarre rispetto a quelle estere che potrebbero trarre in inganno il turista e che è bene sapere prima di recarsi nella piccola e pulita città-stato.

1. È vietato portare il durian sui mezzi pubblici o dovunque ci siano altre persone. Fondamentale lo si può consumare solo in casa propria. Il durian è un frutto molto amato nel sud-est asiatico, soprattutto tra Singapore e Malesia, ma il suo odore (nonché sapore) è particolarissimo e molto forte, tanto da essere vietato nei luoghi pubblici. Viene infatti venduto solo ed esclusivamente in apposite bancarelle bello sigillato e mai nei supermercati. Per quanto riguarda il durian non esiste una vera e propria multa, è vietato praticamente dappertutto e se verrete mai in contatto con uno di questi mitici frutti, capirete anche il perché. La maggior parte degli abitanti di Singapore sembra amarlo nonostante il terribile odore, sul quale riescono a soprassedere (alcuni non pensano nemmeno emanino puzza di alcun tipo!

foto 2 (7).jpg

2. L’importazione di chewing gum in grandi quantità è vietata, perché proibendolo si riescono a tutelare le strade, che non vengono imbrattate dalle gomme appiccicose, risparmiando così sui costi di pulizia delle strade stesse. Delle gomme da masticare è vietata l’importazione nonché la vendita. Pare si possano possedere per uso personale e masticare, ma devono essere cestinate appositamente e non gettate in strada. Su questa legge c’è comunque ancora una certa zona d’ombra.

foto 3 (5).jpg

3. L’utilizzo e il commercio di droga è illegale anche a Singapore, come nel resto del mondo, con l’eccezione che qui la pena è piuttosto straordinaria: vige infatti ancora la pena capitale, che avviene per impiccagione, dopo una salata multa, la detenzione in condizioni piuttosto rigide e addirittura la fustigazione. Le pene vengono applicate già dalla più piccola dose di droga posseduta, perché nei confronti della droga c’è tolleranza zero.

foto 4 (3).jpg

4. Apparire in un luogo pubblico nudi è illegale, ma lo è altrettanto girare nudi per casa propria, se visti da qualcuno. Si arriva a $1000 di multa fino alla detenzione di tre mesi se segnalati da qualcuno vagare senza vestiti all’interno di un’abitazione, albergo eccetera. Si vi piace essere senza costrizioni per casa, ricordatevi di chiudere le tende!

5. È assolutamente vietato gettare rifiuti nei luoghi pubblici che non siano gli appositi cestini e insozzare le strade. Questo comprende anche i mozziconi e cenere di sigarette ed è per questo che è vietato fumare in tutti i luoghi pubblici. Ci sono spesso posaceneri per chi voglia fermarsi in un angolo della strada e fumare e le multe per chi viene sorpreso a fumare camminando solo molto salate. È vietato anche fumare nei locali o in luoghi pubblici al chiuso e il prezzo delle sigarette, di cui è vietato anche l’importo, è altissimi. Insomma, la vita è dura per i fumatori a Singapore!

foto5.png

I divieti sono parecchi, ma comunque rispettabilissimi e rendono la vita in questa città molto più piacevole, pulita e sicura.

Testo di Sara Caulfield

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...