Come muoversi a Berlino: tutto quello che c’è da sapere su BVG

Quello che mi ha sicuramente colpito non appena mi sono trasferita a Berlino è stato il suo sistema di trasporto pubblico. Perché, direte voi? Beh, per due ragioni: efficienza del sistema e il suo relativo costo.

Il trasporto pubblico a Berlino è uno dei più efficienti in Europa. SI organizza in due tipologie di veicoli:

U-Bahn: si tratta della metropolitana, quindi un sistema di treni sotterranei. Vanta 10 linee e 173 stazioni. Si può andare praticamente ovunque.

S-Bahn: sono invece i treni di superficie. Permettono di arrivare fino all’aeroporto di Shoenefeld, servito da Ryanair e da molte altre compagnie low cost, o anche in città vicine come Potsdam.

Berlino si divide in tre zone: A, B e C.

berlin-s-bahn-map.jpg

BIGLIETTI

I biglietti sono di vario tipo:

(aggiornato a Gennaio 2017, a seguito del rincaro avvenuto con l’anno nuovo)

A-B

2,80 eur0

A-B-C 

3,40 euro

B-C

3,10 euro

Short trip (corsa di max 3 fermate)

1,60 euro

Giornaliero A-B

7,00 euro

Settimanale A-B

30,00 euro

Mensile A-B

90,00 euro (aggiornato però al 2016)

Ovviamente ci sono degli sconti per studenti e per chi sta facendo uno stage a Berlino: occorre solo presentarsi a uno dei punti BVG (per esempio ad Alexanderplatz, dentro la stazione metro) con un certificato di enrollment presso un’università tedesca o con il contratto di internship e un paio di fototessere.

DOVE ACQUISTARLI

I biglietti possono essere acquistati in qualunque stazione metropolitana o anche sull’app BVG dopo aver creato un account. Sui bus possono essere acquistati direttamente dal conducente.

COSE DA SAPERE

*Non ci sono tornelli né controlli in entrata nelle metropolitana, ma i controlli fisici possono essere abbastanza frequenti e la multa piuttosto salata (60,00 euro aggiornato a dicembre 2016).

*Durante le notti di venerdì e sabato il servizio dei mezzi pubblici (u-bahn e s-bahn incluse) è continuativo, mentre durante la settimana ci sono dei bus notturni sostitutivi delle principali linee metropolitane che passano ogni 30 minuti.

*Il servizio è efficiente. Funziona davvero bene e ci si può muovere ovunque. A qualsiasi ora.

*Vi capiterà di vedere molte persone, soprattutto durante il weekend, con una birra in mano. Questa è la cosiddetta weg bier e significa “birra da passeggio“, abitudine caratterizzante del berliner.

img_6542

In conclusione, il sistema di trasporto pubblico è efficiente, nonostante io lo trovi particolarmente costoso paragonato ad altre città: per esempio a Milano un pass mensile può costare 26,00 euro mentre a Roma – per i non residenti – 35,00 euro. Ovvero, con un settimanale a Berlino, ci pagherei il mensile a Milano.

Voi cosa ne pensate? Siete mai stati a Berlino? Come vi siete trovati con i mezzi pubblici?

Testo di Erica Isotta Surace

Master a Leeds: “Ero molto scettico, ma se potessi tornare indietro, lo rifarei subito”

Erasmus a Parigi: “Ho imparato il francese in un clima internazionale stimolante.”

Cosa fare dopo il diploma? Parti per un anno negli Stati Uniti!

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...