Posti sconosciuti a Londra: Whitehall Gardens

Se c’è una cosa che tendo a sottovalutare mentre viaggio sono i parchi. Solitamente li scarto dalle liste di posti da visitare perché mi svendo a piani infernali dove cerco di vedere tutto nel minor tempo possibile.

Sono una pianificatrice incallita.

A Londra però ci ho vissuto, ci sono andata in giro per mesi e mesi. Mi sento più tranquilla perché non è una sconosciuta. È una vecchia amica che vado a trovare di quando in quando. Proprio per questo, quando ho pianificato una tappa a Londra durante la visita della mia amica canadese in Europa, ho lasciato perdere i miei folli piani e ho deciso che avremmo trascorso un intero giorno camminando.

Così siamo capitate a Londra poco prima di Natale: abbiamo camminato per venti chilometri, abbiamo visto tutto il centro di Londra.

Credevo che una città in cui avevo vissuto così a lungo non mi potesse più sorprendere. Invece, proprio durante il Sunday stroll lungo Embankment, qualcosa ha attirato la mia attenzione.

L’entrata di quello che sembrava un parco curato, quasi non destinato al pubblico. Proprio per questo, mi ci sono avvicinata.

Whitehall Gardens, ecco il nome.

img_6041

È un parco tranquillo, come riportano i vari segnali, non è consentito suonare musica, andare con i pattini, né tantomeno con lo skateboard. Lo consiglio per una pausa, dove riposare le gambe.

Si tratta di una perla. Sono sicura che se dovessi ricapitare a Londra per far da Cicerone a qualche amico, includerei Whitehall Gardens nell’itinerario. Si trova a due passi da Trafalgar Square, quindi perché non includerlo come tappa intermedia tra una visita alla National Gallery e il Big Ben?

La sua posizione è molto più strategica dell’iconico Hyde Park, proprio per questo mi sento di consigliarli in qualsiasi itinerario: sono di strada.

Sarà una bellissima pausa nel verde!

(Io purtroppo sono stata fortunata e capitata in una giornata abbastanza grigia, però sono sicura che illuminati dal sole, i giardini risplendano di una luce quasi divina)

Whitehall Gardens entra ufficialmente nella lista di cose da NON PERDERE a Londra!

img_6043

Articolo di Erica Isotta Surace

Cinque cose che non mi sarei mai aspettata da Pechino

Cinque cose particolari da fare a Tokyo

Dormire ad Atene: Hotel Periscope a Kolonaki

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...