Master all’University of Sussex: l’esperienza di Ilaria nel Regno Unito

Oggi Ilaria ci racconta di che cosa significhi lasciare l’Italia e intraprendere un’esperienza di Master nel Regno Unito.

14291744_10157369121500587_4428425388610018494_n.jpg

Mi chiamo Ilaria, ho 24 anni, sono nata a Milano e cresciuta come tanti in un piccolo paese dell’hinterland milanese, seppur frequentando le scuole e poi l’università a Milano, che amo follemente. Ho studiato inglese, spagnolo e tedesco al Liceo Linguistico Manzoni e poi mi sono laureata in Lingue e Letterature russa e inglese all’Università Cattolica del Sacro Cuore. I miei genitori mi hanno cresciusta tra libri e viaggi e io ora sono il risultato di questa combinazione. Oggi vivo e lavoro come marketing intern in una start up a Maastricht in Olanda e tra tre mesi mi trasferirò a Lisbona.

In che paese hai studiato e perché hai scelto proprio quell’università?

Poco più di un anno fa mi sono trasferita a Brighton, un’oretta a sud di Londra, per un master in International Marketing, che poi è per loro quella che noi consideriamo la laurea specialistica. Comparando ranking universitare e misurando lo stile di vita, ho scelto la University of Sussex, a Brighton. Avevo gia’ vissuto a Brighton qualche mese, a 19 anni sperduta e confusa, e chiunque ci sia stato credo sappia quanto particolare sia il clima (metaforicamente e letteralmente) di questa città. Un luogo pieno di stimoli e novita’, dov’e’ impossibile annoiarsi.

Quali sono le paure che avevi prima di partire?

Devo dire che prima di partire non ero spaventata, ma emozionata e felice di re-iniziare, di cambiare posto, casa, amici. La paura l’ho sentita per la prima volta in aeroporto, quando tutto si e’ fatto reale. E mi sono cominciata a chiedere “ma lo sto facendo davvero?”. Ho avuto paura di non essere all’altezza del mio corso, di non andare d’accordo con i miei coinquilini, tutti inglesi, che fossimo incompatibili. E paura di non adattarsi alla nuova vita e rimpiangere quella vecchia. Ma soprattutto paura che l’esperienza non fosse all’altezza delle mie aspettative.

Qual è stato il primo impatto?

Mi sono sentita completamente spaesata, privata di ogni punto fermo, di ogni sicurezza, anche solo quella della lingua. Ma sicuramente è stata una sensazione elettrizzante, sapere di star per cominciare una vita nuova, dove puoi re-inventarti e ricrearti nuove abitudini, nuovi modi di essere e pensare. I primi giorni sono sicuramente un miscuglio di sensazioni che vanno dal “oh mio dio, voglio tornare a Milano ora” a “ma perche’ non me ne sono andata prima?”.

12508751_10205615175274130_1075827620075764201_n.jpg

Come è stato frequentare l’università in Regno Unito?

Ho studiato Letterature straniere prima di decidere di fare un MSc in International Business e Marketing, quindi ero terrorizzata dall’ idea di esplorare un campo cosi estremamente diverso e lontano da cio di cui ero abituata. La burocrazia e l’amministrazione inglese si sono dimostrate spesso di gran lunga superiori a quello che avevo vissuto in Italia, molto piu presenti e attente ai propri studenti. L’approccio è molto diverso e sicuramente è necessario un po’ di tempo per adattarsi ai nuovi metodi, ma l’università fornisce tutti i mezzi di cui si ha bisogno.

Ti va di raccontarci un aneddoto indimenticabile riguardo alla tua esperienza accademica?

Non ricordo un evento indimenticabile a sé, ma sicuramente ciò che ho provato nel corso dell’intero anno è stato di avere a disposizione una marea di opportunità in più Sono stata letteralmente sommersa da eventi, conferenze, letture, tutorial, esperimenti, societies e tutto quello che la Sussex mi ha offerto. Ho ampliato la mia conoscenza sui più svariati argomenti e  il mio modo di vedere le cose è cambiato di conseguenza.

È stato difficile integrarsi e fare amicizia?

Assolutamente no. Sono sicuramente stata molto fortunata, perchè i miei primi amici sono stati proprio i tre coinquilini inglesi che mi sono trovata in casa e che ho conosciuto il giorno stesso in cui mi sono trasferita. È spaventoso cambiare casa e non sapere nulla più di ciò che trovi su un profilo Facebook riguardo alle persone con cui vai a vivere, ma non avrei letteralmente chiesto di meglio.

Inoltre, la Sussex tiene molto al creare spazi ed eventi di ogni tipo, dallo stereotipico English tea pomeridiano a pub quiz, serate e nottate infinite, in modo da far sentire ognuno a proprio agio e a stimolare la conoscenza tra gli studenti, sopratutto attraverso le “societies” che sono un migliaio e in cui puoi trovare persone con i tuoi stessi identici strani interessi.

Perché hai scelto di partire per un master all’estero?

Voglia di cambiare tutto e voglia di un’esperienza accademica internazionale. Il metodo inglese è molto molto differente da quello italiano e, nonostante sia molto più pratico e pragmatico, mi sono ritrovata a fine anno, quasi inconsciamente, con un bagaglio culturale ampliatissimo. E sono stata veramente positivamente stupita, soprattutto perché si trattava di qualcosa che non avevo mai studiato prima, nemmeno vagamente.

Il lato educativo sicuramente non è stato l’unico a spingermi a partire. Avevo voglia di andare, cambiare, rivoluzionare la mia vita. E cosi è stato.

Un consiglio a chi sta decidendo se intraprendere questa esperienza?

Non dire mai di no. Prendi quest’anno come un anno di esperienza, sotto ogni punto di vista. Non dire di no a viaggi, uscite, un nuovo amore. Tutto arricchirà quest’anno e lo renderà indimenticabile. Anche quando sarai a nella tua camera, magari nelle prime settimane, un po’ sperduto e confuso, e ti manchera’ casa… non dire mai di no. Esci, scopri e divertiti! Le cose vanno sempre meglio quando si ha il coraggio di tentare.

Lo rifaresti?

Assolutamente sì. Mi sento arricchita sotto ogni punto di vista e non cambierei nulla di tutto cio che ho vissuto lo scorso anno!

12814746_10209371024731897_576991472201955681_n.jpg

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...