Che visto serve per il Perù?

il

Sono stata in Perù a inizio maggio 2016. Come al solito, tra le varie routine di cui è bene prendersi cura prima di partire c’è quella di controllare che la vostra destinazione non chieda visti particolari.

Per alcuni destinazioni la trafila per richiedere un visto d’ingresso è lunghissima, come ad esempio in India, Cina e Russia. Altre destinazioni, invece, appongono un visto a pagamento all’interno del paese, come in Repubblica Dominicana. Altre mete richiedono semplicemente un passaporto con validità di almeno sei mesi.

CHE VISTO SERVE PER IL PERÙ?

img_1135

Per visitare il Perù è necessario avere un passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese. Le Autorità di frontiera potrebbero chiedere di esibire il passaporto nonché il biglietto di andata e ritorno.

Il visto di ingresso non è necessario fino ai 183 giorni di permanenza del paese.

Qualora il motivo della vostra visita non fosse il turismo, vi consiglio di contattare il Consolato Peruviano a Milano per ottenere più informazioni riguardo al visto che  vi serve.

Ti potrebbe interessare:

Quando andare a Machu Picchu: la mia esperienza in Perù

Dormire a Lima: Hotel José Antonio

Il mio itinerario di 10 giorni in Perù

Erica Isotta Surace

Diventa mio amico su Facebook

Segui le mie avventure su Instagram

Leggi i miei pensieri in 140 caratteri su Twitter

Guarda i video dei miei viaggi su YouTube

Ma la vera domanda è: 

Quando esce il mio prossimo libro?

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...