Vivere l’Israele

Sono di ritorno da un viaggio magnifico in cui ho fatto un giro tra Israele e la Palestina.

Dopo aver fatto scalo a Roma, sono partita alla volta di Tel Aviv. Quando sono atterrata, ho sentito emozione e meraviglia scorrermi nelle vene. Durante la mia settimana, ho avuto modo di esplorare diverse destinazioni.

14488893_10209310437430768_1581526357_o.jpg
Betlemme con le prime luci del mattino

Ho girato per Nazareth, scoprendo che Gerico è la città abitata più longeva al mondo. Ho visitato il Carita’s Baby Hospital, a Betlemme, un ospedale per bambini completamente impregnato di bontà, coraggio e solidarietà di chiunque lo mandi avanti con il proprio lavoro e con le proprie donazioni. Infine, ho visitato la città che raccoglie, più di tutte, l’essenza di questo viaggio: Gerusalemme.

14489658_10209310391949631_929853489_o.jpg
Mercatino di Gerusalemme
Corro il rischio di sembrare scontata, ma affermo sinceramente di aver lasciato un po’ del mio cuore in questi territori così affascinanti.

Sono andata in comitiva e con una guida esperta, cosa che consiglio assolutamente, soprattutto se è la prima volta che visitate questi posti. I legami che si creano in questo viaggio sono speciali; la compagnia aggiunge valore all’esperienza. Conosciamo tutti la situazione di tensione in queste zone, perciò la guida è di molto aiuto per quanto riguarda permessi, biglietti, lasciapassare ecc; ma lo è anche per quanto riguarda la scoperta, fin nel profondo, di questi territori così ricchi di storia e di segreti.

14453871_10209310412510145_443124069_o.jpg
Lago di Tiberiade
La mia sensazione è stata quella di un viaggio non prettamente turistico, bensì di un viaggio spirituale.

Questa è un’esperienza che permette di incontrare,da vicino, diversi modi di pensare, di credere, di vedere…quindi di essere. Vari modi di vestirsi, di comportarsi e di vivere quotidianamente.

La voglia di esplorare è l’ingrediente di base, fondamentale!

Non precludetevi nulla. Lasciatevi accogliere dalla marea di sapori, profumi e colori che scorrono ovunque. A proposito di sapori, io ho amato la carne speziata, il cavolo cucinato in diversi modi, l’hummus di ceci e i datteri eccellenti.

14522445_10209310391149611_73234083_o.jpg

I turisti, naturalmente, sono accolti benissimo. Si trovano bancarelle e negozietti in ogni via. I venditori sanno parlare l’inglese e l’italiano, e quelli che li sanno parlare meno ne sanno comunque abbastanza per convincervi a comprare. Non bisogna mai dimenticare di contrattare; sono molto abili e il rischio di prendere cantonate è alto.

Come ho detto, non credo sia un viaggio di tipico divertimento e relax. Questi sono luoghi pieni di magia e storia, a prescindere dalle nostre idee, opinioni e credenze.

Io ho provato sensazioni uniche e molto diverse rispetto a quelle provate negli altri viaggi. Penso che, in questo posto, ciascuno possa, e debba, riscoprirsi e imparare qualcosa in più di sé stessi. Ho incontrato molta povertà, ma anche molta ricchezza, materiale e non, e uno stile di vita spesso molto differente, da cui è impossibile non rimanere toccati.

14522342_10209310472831653_449069977_o.jpg

E’ un posto che incuriosisce e fa riflettere. Islamici, ebrei, ortodossi, perfetti ragazzi occidentali, uomini che pregano in aeroporto, armeni, usanze, costumi e tradizioni variopinte ed eterogenee. Tutto si incontra con tutto, e non si riesce a smettere di guardarsi attorno e osservare estasiati. Ho preso i pensieri così come sono venuti, tra il chiasso delle città e il silenzio delle montagne, tra le urla degli ambulanti e i miagolii dei gatti tra i vicoli.

14488838_10209310453911180_132931141_o.jpg

Qui ho profondamente amato il genere umano, con i suoi percorsi evolutivi sia positivi che negativi. Andiamo tutti nella stessa direzione; lo facciamo solo in tanti modi diversi.

Forse, ho deciso, io stessa, di lasciare un po’ di cuore li…Così, un giorno, tornerò a riprenderlo!

Testo di

Michela Carrucciu

Segui Michela su Instagram

Trovi il suo blog qui: The Oval Mirror

Vuoi scrivere per Quando Torni? Clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...