Dormire a Lima: Hotel José Antonio

Lima, le sue strade trafficate e la sua vista sull’oceano. Fin dal momento in cui ho abbandonato l’aeroporto è stato come vivere all’interno di un film. Un film afoso, nonostante l’inverno imminente che caratterizza il Sudamerica da maggio in poi. I tuk-tuk, i cani randagi e i quartieri che si susseguono come cartoline. Il Perù è stato fin dal primo impatto una realtà che, per quanto diversa dalla mia, non vedevo l’ora di scoprire.

IMG_0591.jpg
Oceano Pacifico, Miraflores, Lima – 7 Maggio 2016

Durante il mio viaggio in Perù con Lol.Travel e Visit Perù, ho avuto modo di soggiornare in un hotel dalla location incredibile. L’hotel appartiene alla catena José Antonio. Ho avuto modo di soggiornare nelle strutture di Lima, Puno e Cusco.

IMG_0419.jpg

Molto spesso, viaggiando in altri continenti si viene avvisati del come gli standard europei potrebbero essere diversi da quelli del luogo che si visita. Gli hotel appartenenti alla catena José Antonio sono tutti conformi agli standard europei, senza alcun dubbio.

Le camere sono spaziose e luminose. Il bagno ogni volta dotato di una jacuzzi. Diciamo che è stato proprio un soggiorno da sogno.

IMG_0424

Onestamente, tutti gli hotel della catena hanno retto le aspettative, nonostante quello di Lima si posizionasse decisamente al primo posto.

In particolare modo l’Hotel José Antonio a Puno ha una hall meravigliosa con una vista mozzafiato sul Lago Titicaca dove ho trascorso ore e ore a scrivere, ritrovando l’ispirazione perduta a causa del tran tran quotidiano dove le piccole ansie si fanno strada. In questa stanza ho avuto modo di rilassarmi, di prendermi il mio tempo, osservare il lago e riflettere. Ovviamente un posto che fa da cornice a tutto questo acquista un valore altissimo nei ricordi.

IMG_0851.jpg
Hotel José Antonio, Puno, Perù – 9 maggio 2016

L’esperienza in Perù è stata sicuramente una delle più importanti nella mia vita fino a questo momento. Mi ha permesso di ritrovarmi dall’altra parte del mondo in un momento in cui mi sentivo completamente persa.

È sempre difficile da spiegare quello che si prova mentre si viaggia, quella sensazione di essere temporanei, di vivere il “qui e adesso“. Il Sudamerica resta un luogo che si è distinto tra i diversi viaggi per la sua capacità di ricordarmi il significato di umanità. Il Perù, in particolare, mi ha permesso di avvicinarmi a tantissime persone, sia sul territorio che a casa.

Siamo umani, abbiamo bisogno l’un dell’altro. In tempi aspri come questi è bene non dimenticarlo mai.

Erica Isotta Surace

Diventa mio amico su Facebook

Segui le mie avventure su Instagram

Leggi i miei pensieri in 140 caratteri su Twitter

Guarda i video dei miei viaggi su YouTube

Ma la vera domanda è: 

Quando esce il mio prossimo libro?

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...