Perché non andare in Marocco

Una ragazza non dovrebbe partire da sola per un viaggio in Marocco.

Una ragazza non dovrebbe proprio viaggiare da sola.

Queste sono le opinioni più ricorrenti, le frasi fatte che ho sentito più spesso negli ultimi anni. Frasi ripiene, soprattutto strapiene, quasi strafatte, di pregiudizi e di luoghi comuni. Una ragazza non dovrebbe viaggiare da sola.

A dirlo una generazione cresciuta in tempi diversi, quella dei nostri genitori, a volte anche quella dei nostri nonni. Una generazione che non disponeva di internet, che per viaggiare si basava sul passaparola, sugli amici che “quel lido lì l’è proprio bèlo eh…“.

Io il Marocco l’ho sognato a lungo, ma soprattutto l’ho voluto fortemente. Così prepotentemente che il giorno che ho trovato un volo A/R su Ryanair, non ci ho pensato due volte. Ricordo ancora che era il giorno del mio compleanno e, ricevendo quella conferma di prenotazione via mail, ho sentito una scossa: ero sempre più vicina al realizzare uno dei miei sogni.

Il Nordafrica.

Una ragazza che sogna il Nordafrica è un po’ fuori dal comune, direte voi. Ma non ti poteva piacere la California? Un po’ di Orange County, Marissa Cooper a Tijuana, Laguna Beach con un pizzico di Golden Gate bridge e anche un salto al Griffith Observatory. Una meta più sicura. 

Ne siamo davvero sicuri? Perché io se penso agli Stati Uniti, penso agli omicidi di massa, alle armi da fuoco, al razzismo, all’assistenza a sanitaria. Non mi piace fare di tutta l’erba un fascio, quindi dirò che gli Stati Uniti non sono solo questo.

Così come il Nordafrica non è sinonimo di terrorismo, di bombe, di criminalità. Il Nordafrica per me è sinonimo di potenziale, di possibilità, di crescita.

Perché provate a parlare di sicurezza a chi, la notte del 14 luglio, passeggiava per la Promenade des Anglais a Nizza? O ai ragazzi che si stavano solo divertendo quella notte al Pulse di Orlando, all’inizio dell’estate?

Viviamo negli anni in cui non è un luogo ad essere più o meno pericoloso. La sicurezza non è qualcosa di prevedibile.

Bene, allora non viaggiare. 

Non viaggiare non è nemmeno un’opzione: non ho intenzione di trascorrere la mia vita in balia della normalità, con un lavoro che mi sta stretto, delle abitudini che non mi rendono felice.

Non voglio una vita che mi stia stretta.

Voglio una vita di viaggi, di conoscenze. Voglio sorprendermi ogni giorno. Voglio essere sempre pronta a sorridere al prossimo. Voglio poter credere davvero che, cambiando le persone, possiamo cambiare questo mondo.

E le persone cambiano quando vengono estratte dal loro tessuto sociale e catapultate in una realtà completamente nuova. Quando sono pronte a imparare una nuova lingua, delle nuove abitudini, una nuova vita.

In Marocco ho ritrovato me stessa, così come in ogni altro viaggio. In Marocco ho ritrovato me stessa, in maniera diversa da ogni altro viaggio.

Ho appreso, assorbito, tenuto gli occhi aperti più del dovuto, nonostante la stanchezza e ritmi serrati del viaggio. Ho esplorato, vissuto come una del posto. Ho stretto amicizie con gente del luogo, ho lasciato che mi raccontassero le loro storie.

Questo per me è il significato di viaggiare: lasciare che il mondo ti cambi la vita.

Una ragazza non dovrebbe andare da sola in Marocco perché non sarà sola: il mondo le farà da salvagente. Non c’è luogo troppo pericoloso per non insegnarti qualcosa. Fidati del tuo istinto, del tuo buon senso. Esplora, conosci e impara.

Ecco perché viaggiare ti arricchisce più di qualsiasi altra cosa perché ti fornisce la più potente delle armi: la conoscenza.

Erica Isotta

Diventa mio amico su Facebook

Segui le mie avventure su Instagram

Leggi i miei pensieri in 140 caratteri su Twitter

Ma la vera domanda è: 

Quando esce il mio prossimo libro?

Bus Aeroporto Bergamo-Milano

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...