Arequipa, la Città Bianca

 

Arequipa è conosciuta come “città bianca”, ma è un posto che offre più di una semplice varietà cromatica. Si tratta infatti di una città vibrante e viva. I maggioloni Volkswagen sfrecciano per la città, incuranti di pedoni e turisti. Gran parte della popolazione abbraccia ancora la propria storia legata alle antiche civiltà precolombiane, in particolare agli Inca, indossando abiti legati al folklore, dove i mille colori si mischiano rendendo il risultato allegro e variopinto.

Arequipa potrebbe essere tranquillamente una città spagnola, come il suo stile coloniale ci porta a pensare. Invece si tratta di una città dove, nonostante siano passati più di cinquecento anni dall’insediamento spagnolo, è ancora possibile sentire la cultura Inca che vibra al di sotto degli edifici bianchi tanto voluti durante l’invasione cattolica.

Arequipa è una città fuori dal tempo. Se Lima sta al passo con i tempi e il lungomare di Miraflores non ha nulla da invidiare a quello di Miami o di qualche cittadina in California, ad Arequipa è difficile associare un’epoca storica. Non si tratta di una città particolarmente moderna, nonostante sia la seconda per grandezza in Perù. Non è nemmeno una città medievale, anche perché il Medioevo mica l’hanno conosciuto. Mentre l’Europa era in mano di un solo uomo, Carlo Magno, il Sud America era in balia di forze ben più grandi, quelle degli dei che, per i nativi Inca, si materializzavano nelle montagne e vulcani che circondano l’area. Mentre l’Europa era sottoposta al processo di evangelizzazione e ogni rito praticato discordante con i pilastri della chiesa cattolica era punito con la morte, in Sud America la morte rappresentava la più alta delle ascensioni, tramite i sacrifici per placare l’ira degli dei. Se nel primo caso la morte era una punizione, nel secondo si trattava di una rinascita.

IMG_0794.JPG

Erica Isotta

| Facebook |

| Instagram |

Viaggio in Perù in collaborazione con LOL Travel – TUI viaggiVisit Perù. 

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...