Le persone impegnative

Chiamatele come volete: disastri ambulanti, mine vaganti, persone problematiche. A me piace definirle persone impegnative.

Le persone impegnative ci sono. Sono reali. E questo è forse quello che rende la loro esistenza problematica: il semplice fatto di esistere. Non si accontentano. Non sono pronti ad assestarsi sul “abbiamo raggiunto un buon punto, fermiamoci”. Sono dei visionari, guardano oltre. Riescono non solo a vedere il potenziale di un progetto, ma anche a pensare dei modi che, per quanto rischiosi e innovativi, possono permettere di raggiungere l’obiettivo.

Le persone impegnative sono difficili da gestire: nel breve periodo ci affascinano e nel lungo ci tormentano. Fa paura avvicinarsi perché sembrano imprevedibili, nonostante siano costanti. Nonostante il loro impegno sia palese.

Sì, non sono solo impegnative. Soprattutto si impegnano. C’è una parola intraducibile dall’inglese all’italiano che è commitment. Ecco, queste persone non sono solo persone che si impegnano, tanto perché devono farlo. Hanno un disegno in mente. Sanno cosa stanno facendo. Il loro è un impegno consapevole per cambiare le cose.

Io ho conosciuto persone straordinarie che hanno cambiato forse piccole parti di me, ma le hanno stravolte per sempre. Nulla era più lo stesso. Queste persone straordinarie erano tutte persone impegnative. Mi hanno lasciato consumata, ma avendo per sempre modificato parti essenziali della mia persona. Non sarei quello che sono, se non le avessi incontrate nel mio cammino.

Mi hanno insegnato la compassione, l’arte del perdono. Mi hanno motivato a guardare oltre, a cercare di più. A non smettere nemmeno un attimo di guardare in alto, di guardare oltre il mio naso. Sono riuscite a tira fuori cose che non avrei mai pensato di avere, qualità che mai avrei creduto mie.

Se trovate qualcuno che rispecchia questa descrizione, non lasciatelo andare. Hanno tanto bisogno di voi quanto voi ne avete di loro.

Erica Isotta

| Facebook |

| Instagram |

| Portami con te |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...